BENVENUTO



   Gentili Signore, cari soci CCI e CCI Italia,

rivolgo a nome dei componenti il Comitato CCI Italia e mio personale, un caloroso benvenuto ed un grazie particolare a voi tutti che siete intervenuti oggi, più numerosi dello scorso anno.
   La vostra presenza ed il vostro consenso, ci trasmettono così nuovi stimoli a continuare nella programmazione annuale dei nostri Congressi nazionali.
   L’idea di dar vita a questi meeting nasce dal rapporto e dall’amicizia tra alcuni di noi in occasione del Congresso Internazionale di Firenze nel 2000. Ciò ha consentito in seguito la realizzazione del Meeting di Roma 2001, e quello di Abano Terme nel 2002.
   L’evento di S. Margherita assume però, quest’anno, un significato particolare, in quanto è il 1° Congresso ufficiale dalla giovane costituzione di CCI Italia, della quale ho avuto l’onore di essere presidente.
   CCI Italia, emanazione naturale della CCI, fonda le sue radici nell’esigenza, sempre più sentita, di rafforzare i rapporti tra i Soci italiani, e di favorire l’ingresso di nuovi soci nella CCI.
   Difatti, la preoccupazione generalizzata dell’invecchiamento dei soci e la carenza di nuovi iscritti all’interno della CCI, costituiscono un problema quanto mai attuale, già evidenziato a Filadelfia, che tocca indistintamente tutti i Paesi.
   L’ingresso dei giovani, ed il naturale ricambio generazionale appaiono pertanto, l’unica soluzione per garantire la sopravvivenza della nostra associazione.
   Penso che dobbiamo esser tutti sensibili a questo tema, e proporci, ognuno nel suo piccolo, quale parte attiva e propositiva, promovendo iniziative che sollecitino gli interessi e la passione che molti di noi coltivano da lungo tempo.
   Perseguire tali finalità con l’obiettivo dell’allargamento nel numero di soci, costituisce, anche sotto il profilo puramente commerciale, la sola garanzia nel tempo sull’investimento effettuato nelle nostre collezioni.
   Sono convinto che dalla creazione delle Sezioni Nazionali possa giungere un notevole apporto di progetti e di forze.
   Queste strutture difatti, recepiscono più facilmente certi stimoli locali, e possono intervenire in modo più capillare ed efficace.
   Attraverso il contributo e l’interscambio di idee tra i Soci nazionali, la promozione di iniziative quali aste, mercatini e mostre di scacchi libri e materiale scacchistico (anche collaterali alle Fiere di Antiquariato), oltre agli incontri offerti dai Congressi Nazionali stessi, possiamo sollecitare l’interesse e/o la curiosità dei giovani e di persone che non conoscono ancora questa nostra piacevole realtà.
   Con l’utilizzo degli strumenti di informazione attuali, l’uso di internet e la creazione di un sito web, la comunicazione oggi è certamente più mirata e veloce.
   Un grazie particolare, a tale proposito ai nostri soci Gianfelice Ferlito per l’impegno profuso e Carmelo Coco per la generosa assistenza informatica nella creazione del nostro sito web: www.cci-italia.it, che contiene, tra l’altro, articoli e traduzioni tratti dalla rivista internazionale a disposizione dei soci italiani per una più facile lettura, e la creazione della sezione mercatino on line (in corso di attivazione) che offre la possibilità di scambio di materiale scacchistico non solo tra i soci ma anche all’esterno.
   Quest’anno come tutti voi sapete, è stato particolarmente funestato dalla scomparsa di importanti personalità all’interno della CCI, quali David Hafler, Ken Whyld, e del nostro amico Alvise Zichichi, che doveva essere qui oggi tra noi e che ci manca particolarmente.
   Prima di lasciare la parola a Alessandro Sanvito, che ha scritto un ricordo dei soci scomparsi, ai quali era legato da stretti rapporti di amicizia, rivolgo ancora un grazie a voi tutti per la vostra partecipazione con l’augurio che possiate trascorrere assieme a noi un piacevole week-end e che vogliate onorarci ancora della vostra presenza il prossimo anno.

                                     Massimiliano De Angelis




WELLCOME


                Addressed by Massimiliano De Angelis



    Dear Ladies and Gentlemen, members of CCI and CCI Italia, and guests,

I would like to extend my warmest welcome, on behalf of CCI Italia’s Board, to you all, and special thanks for showing up so numerous today.
    Your participation and support, offers us an additional motivation to continue planning our national congresses for the next years.
    The idea to launch this meeting originated at the Florence international Congress in 2000, among a few of us, which made possible to organize the Rome meeting in 2001, following with Abano Terme’s in 2002.
    The current S.Margherita’s event is of special significance, as it represents the first official annual congress after founding “CCI Italia” which I have the honour to chair.
    CCI Italia, established as local branch of CCI, which responds to the increasing felt needs to strengthen the relationship among existing Italian members and to provide a vehicle to expand membership.
    It is known, as recently underlined in Philadelphia, that the aging of the existing members, and the lack of new members, represents a global critical issue for CCI.
    Affiliation of younger members is key for the survival of our organization; national Associations are best suited to understand local conditions, develop the appropriate solutions, and channel efforts and resources toward achieving this strategic objective.
    Clearly each one of us must be aware of the importance of this issue, and contribute proactively and creatively to implement initiatives that can leverage on the interests and passions that we cultivate: activities such as fairs, auctions on chess, books and related items, sometimes in combination with Antique Fairs, can generate curiosity and possibly enthusiasm in other people, and young one specifically.
    Furthermore, the growing passions which we are able to recruit will guarantee the continuity and value of the investments in our collections.
    Our communication can be enhanced by the great potential of web based applications; to this end I would like to take the opportunity to thank G.F. Ferlito and Carmelo Coco for their involvement and support in the development of our web site : “ www.cci-italia.it “, which contains among others, articles and translation from our International magazine for easier member consultation, and a “on line market” section, to facilitate exchange of chess related material, among members and outsides.
    This year unfortunately, three prominent personalities among CCI, David Hafler, Ken Whyld and our fried Alvise Zichichi who should have been with us today, have passed away.
    Alessandro Sanvito who was particularly close to them, will speak after me, to commemorate our lost friends.
    In the meantime, please let me thank all of you once more, for your participation, with my best wishes for a very pleasant weekend, hoping to have the pleasure to be all together again, next year.