Citazione scacchistica in
Three Men in a Boat
(to say nothing of the dog)



    Three Men in a Boat - to Say Nothing of the Dog (1) (Tre Uomini in barca – per non parlare del cane), è un famoso romanzo umoristico di Jerome Klapka Jerome.
    George, l’impiegato di banca, uno dei tre protagonisti del romanzo (gli altri due sono Jerome ed Harris) gioca a scacchi.
    Ecco la breve citazione presente nel libro: George una sera, non riuscendo a dormire

so he lit the lamp and got out the chess-board, and played himself a game of chess. But even that did not enliven him: it seemed slow somehow; so he gave chess up and tried to read. He did not seem able to take any sort of interest in reading either, so he put on his coat again and went out for a walk.

(Accese la lampada, prese la scacchiera e giocò una partita a scacchi contro se stesso. Ma anche questo non gli servì: il gioco gli sembrò noioso. Mise da parte gli scacchi e provò a leggere. Ma anche questo non gli suscitò alcun interesse. Allora indossò il cappotto e andò a fare una passeggiata (Libera traduzione di C.C.).

    Nel luglio del 2016 le Edizioni Youcanprint hanno pubblicato un romanzo di Carmelo Coco, L'irresistibile leggerezza della risata, ispirato al libro di Jerome. Anche questo con una breve citazione scacchistica.

Nota:
1) Pubblicato a Bristol, dall’editore J. W. Arrowsmith, nel 1889. In italiano esistono diverse pubblicazioni.

C. Coco 09/03/2017