Citazioni - Carmelo Coco



La scherma come gli scacchi, in Fantasia di Matilde Serao




    Nella novella Fantasia (1) di Matilde Serao (2) troviamo questa interessante citazione scacchistica:

Durante un torneo di scherma tra il dilettante Andrea Lieti e il maestro Galeota Galeota, sottile, magro, bruno, attaccò con lentezza: Andrea si difese con flemma. Si guardavano negli occhi, immobili, misurandosi con lo sguardo: ogni tanto un colpo sagace, sagacemente riparato ... L'assalto seguitava, calmo, sereno: tutto scientifico; sembravano due giuocatori di scacchi.


    L'accostamento scacchi-scherma ricorda il verso di un sonetto del trattatista napoletano del 600 Alessandro Salvio (riportato nel libretto "Cari Scacchi e Scacchier Versi e sonetti del Seicento sugli scacchi - Volume 1).

Note:
1) Pubblicato a Torino nel 1883 da F. Casanova.
2) Matilde Serao (1856 -1927) giornalista e scrittrice italiana. Scrisse molti racconti e romanzi tra i quali ricordiamo: Fantasia (1883), Il ventre di Napoli (1884).

[Tratto dal volume "Citazioni"] Copyright: Carmelo Coco.